20.497 casi (mai così tanti dal 3 aprile) e 118 i decessi. Tasso di positività al 2,8%

0
155

Covid, il bollettino di oggi venerdì 10 dicembre 2021. Superati 20mila casi in un giorno: sono 20.497 i nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore dal Ministero della Salute, mai così tanti dal 3 aprile scorso. Ieri erano stati 12.527. Sono invece 118 i decessi (ieri 78).

 

Sono 716.287 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 312.828. Il tasso di positività è al 2,86%, in calo rispetto al 4% di ieri. Sono invece 816 i pazienti in terapia intensiva in Italia, cinque in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 76. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 6.483 , 150 in più rispetto a ieri.

 

 

Sono 263.148 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 8.595 in più nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 5.185.270, i morti 134.669. I dimessi e i guariti sono invece 4.787.453, con un incremento di 11.777 rispetto a ieri.

 

 

Bollettino, i dati dalle Regioni

 

Veneto

Crescita senza freno dei contagi Covid in Veneto, dove nelle ultime 24 ore si sono sfiorati i 4.000 nuovi positivi (3.993), che fanno raggiungere un totale diì 544.688 dall’inizio della pandemia. Forte aumento anche dei decessi in un solo giorno, 15, per un totale di 12.042 vittime. Lo riferisce il bollettino della Regione. Numeri preoccupanti, che tuttavia potrebbero risentire di un riequilibrio dei conteggi (ieri i casi erano stati 1.928) dopo un rallentamento dei tracciamenti nella giornata festiva dell’8 dicembre.

 

 

Lombardia

Con 161.186 tamponi effettuati è di 3.474 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo al 2,1% (ieri 2,9%). In crescita il numero di ricoverati in terapia intensiva (+3, 139) e nei reparti (+40, 1.124). Sono 21 i decessi, che portano il totale a 34.545 morti da inizio pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 1.150 i positivi segnalati a Milano (di cui 439 a Milano città), 143 a Bergamo, 379 a Brescia, 217 a Como, 96 a Cremona, 104 a Lecco, 50 a Lodi, 161 a Mantova, 380 a Monza e Brianza, 137 a Pavia, 51 a Sondrio e 471 a Varese.

 

Piemonte

Nuovo balzo dei contagi in Piemonte. L’Unità di crisi regionale ne ha registrati 1.791 nelle ultime 24 ore, il 2,9% di 62.217 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 1.020 (57,0%). Invariato il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, 44 come ieri, quelli nei reparti ordinari sono 488, 25 in più rispetto a ieri. Due i decessi, uno dei quali di oggi, le persone in isolamento domiciliare sono 14.869 e gli attualmente positivi sono 16.395. I guariti sono 770. Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 414.884 positivi e 11.912 decessi, mentre i guariti sono 386.577.

 

Lazio 

Nel Lazio su 17.294 tamponi molecolari e 36.895 antigenici per un totale di 54.189 test, si registrano oggi 1.871 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 495 rispetto a ieri), con 861 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 13 decessi (più 3 rispetto a ieri) e 928 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 786 (più 9 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 110 (meno 4 rispetto a ieri). È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

 

Sicilia

Sono complessivamente 1.143, su 32.502 tamponi processati, i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Nell’Isola gli attuali positivi salgono così a 15.107. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che in un solo giorno i guariti sono stati 573, mentre dei 6 decessi riportati oggi (7.268 dall’inizio dell’emergenza pandemica) 5 si riferiscono a ieri. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 346, mentre si trovano in terapia intensiva 46 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 148 a Palermo, 276 a Catania, 250 a Messina, 40 a Ragusa, 146 a Trapani, 95 a Siracusa, 79 a Caltanissetta, 73 ad Agrigento e 36 a Enna.

 

Puglia

Su 24.563 test eseguiti in Puglia sono 387 le persone risultate positive al Covid 19, con un tasso di positività dell’1,6% (ieri era dell’1,4%). Sette persone sono morte. Sono 4.944 le persone attualmente positive, 129 quelle ricoverate in area non critica, 18 in terapia intensiva. Questa la suddivisione per provincia: nel Barese 83, nella Bat 14, nel Brindisino 27, nel Foggiano 129, in provincia di Lecce 80, nel Tarantino 48, uno residente fuori regione, 5 quelli in provincia in via di definizione. Complessivamente, dall’inizio della pandemia, sono 282.597 i pugliesi contagiati dal Covid e 6.912 i decessi totali.

 

Video

 

Sardegna

Contagi Covid pressoché stabili in Sardegna, dove nelle ultime 24 ore si registrano 173 nuovi casi di positività (- 8), sulla base di 2.692 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 9313 tamponi per un tasso di positività dell’1,8%. Si registrano anche tre decessi: due uomini di 59 e 86 anni, residenti rispettivamente in provincia di Nuoro e nel Sud Sardegna e un’altra persona in provincia di Sassari. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva scendono a 7 (- 2), mentre i ricoverati in area medica sono 96 (+ 3 in più di ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.027 (+ 73).

 

 

 

Abruzzo

Sono 317 i nuovi casi di Covid-18 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 4.441 tamponi molecolari: è risultato positivo il 7,13% dei campioni. Non si registrano decessi. Il bilancio delle vittime è fermo a 2.607. In lieve calo i ricoveri, che passano dai 134 di ieri ai 130 di oggi. Il tasso di occupazione dei posti letto è fermo al 6% per le terapie intensive e al 9% per l’area medica, a fronte di soglie da zona gialla rispettivamente del 10 e del 15%. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 91 anni. Gli attualmente positivi sono 5.176 (+73): 119 pazienti (-5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 11 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 5046 (+77 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 82.388 (+244). Del totale dei casi abruzzesi, 22.727 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+61 rispetto a ieri), 22.795 in provincia di Chieti (+113), 21.289 in provincia di Pescara (+84), 22.499 in provincia di Teramo (+56), 713 fuori regione (+1) e 148 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

 

 

Toscana

Sei morti per Covid in Toscana nelle 24 ore. Le ultime vittime avevano età media di 82,3 anni e sono state tre a Grosseto, due a Lucca, una a Firenze. Il totale dei morti di Covid sale a 7.447 dall’inizio dell’epidemia. Sempre nelle 24 ore sono stati rilevati 870 nuovi casi (età media 36 anni) e il totale sale a 308.087 positivi censiti nella regione (+0,3% sul totale del giorno precedente). I nuovi guariti – che sono stati 398 nelle 24 ore a tampone negativo – crescono nel totale in percentuale ridotta di un terzo (+0,1%) rispetto ai nuovi positivi e raggiungono quota 288.896 pari al 93,8% dei casi totali. Gli attualmente positivi sono oggi 11.744 (+4,1% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 334 (+9 persone su ieri il saldo tra ingressi e dimissioni, pari al +2,8%) di cui 49 in terapia intensiva (+2 persone il saldo giornaliero, pari al +4,3%). Altre 11.410 persone positive sono in isolamento a casa «poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi» (+457 su ieri pari al +4,2%). Infine, ci sono 29.655 persone in quarantena domiciliare (+2.369 su ieri pari al +8,7%) anch’esse isolate, in sorveglianza attiva delle Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

 

 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 29.802 test e tamponi sono state riscontrate 483 nuove positività al Covid 19, pari all’1,62%. Nel dettaglio, su 7.150 tamponi molecolari sono stati rilevati 379 nuovi contagi (5,3%); su 22.652 test rapidi antigenici 104 casi (0,46%). Oggi si registrano 6 decessi: tre donne triestine, di 95, 92 e 80 anni (le prime due decedute in Rsa, l’ultima in ospedale), una donna di 93 di Grado (morta in ospedale), una di 91 anni di San Canzian d’Isonzo (morta in Rsa) e un uomo di 78 anni di Palazzolo dello Stella (morto in ospedale). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26 (+1), mentre i pazienti in altri reparti sono 296 (-1). Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

 

Alto Adige

Sono 544 i nuovi contagi da coronavirus oggi in Alto Adige e 4 decessi. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.268 tamponi Pcr e registrato 185 nuovi casi positivi. Inoltre 359 test antigenici positivi. A livello provinciale ad oggi (10 dicembre) sono stati effettuati in totale 744.916 tamponi su 266.036 persone. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 88, quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate (postacuti): 72 e 7 quelli in isolamento nelle strutture di Colle Isarco. Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva sono 20, ieri erano 18. I guariti totali sono 87.303 (+566). Il numero delle persone testate positive al coronavirus di ieri (09.12.) è stato corretto da 94.197 a 94.195 dalla ripartizione informatica a fronte di un ricalcolo.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here