HomeSalute24.408 casi e 201 morti. Tasso di positività al 10.5%

24.408 casi e 201 morti. Tasso di positività al 10.5%

Devi leggere

Covid in Italia: il bollettino di oggi 21 febbraio 2022. Sono 24.408 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 42.081. Le vittime sono invece 201 (ieri erano state 141)Sono 12.494.459 gli italiani contagiati dal Covid dall’inizio della pandemia, secondo i dati del ministero della Salute. Gli attualmente positivi sono 1.321.971, in calo di 26.376 nelle ultime 24 ore, mentre i morti totali salgono a 153.190. I dimessi ed i guariti sono 11.019.298, con un incremento di 50.659 rispetto a ieri. Sono invece 231.766 i tamponi (372.776 ieri), tra molecolari e antigenici, effettuati da ieri che portano il tasso di positività a 10,5% (11,3% ieri). 

 

Lazio 

Nel Lazio su 8.745 tamponi molecolari e 25.114 antigenici per un totale di 33.859 test, si registrano oggi 3.121 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 1.796 rispetto a ieri), con 1.746 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 24 decessi (più 13 rispetto a ieri) e 9.452 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 1.683 (più 42 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 148 (più 1 rispetto a ieri). È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,2 per cento. I guariti rappresentano il triplo dei casi positivi e Roma torna sotto quota due mila«, spiega l’assessore D’Amato. Inoltre, nel Lazio da giovedì sarà possibile prenotare il vaccino Novavax prima e seconda dose a distanza di tre settimane. Dal primo marzo, invece, partiranno le somministrazioni della quarta dose per i soggetti individuati dalla circolare ministeriale, »importante che siano trascorsi i 120 giorni dall’ultima somministrazione«, precisa l’assessore.

Campania 

Sono 2.320 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri in Campania dall’analisi di 19.880 test. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 21 nuovi decessi, 14 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 7 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 55 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 984 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.806 tamponi molecolari sono stati rilevati 67 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 3,7%. Sono inoltre 2.648 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 219 casi (8,27%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 17, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 323. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia più colpita è quella 50-59 anni (18.88%), seguita dalla 30-39 (15.03%) e 40-49 (13.29%).

Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati 1.169.416 casi di positività, 2.111 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.550 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 5.065 molecolari e 7.485 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,8%, un valore peraltro non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 37,5 anni.

Piemonte

Sono 2.047 i nuovi casi di Covid in Piemonte, -45 i ricoverati, 8 i morti, nel bollettino di oggi dell’Unità di crisi della Regione. Il tasso di positività è del 6,3% sui 32.562 tamponi eseguiti, di cui 29.317 antigenici. In terapia intensiva un paziente in meno rispetto a ieri, il totale scende a 49; negli altri reparti -44, dato complessivo a 1.223. Con i 4.104 nuovi casi di guarigione il numero totale da inizio pandemia supera quota 900 mila, arrivando a 903.126, mentre i casi positivi accertati dal febbraio 2020 sono 968.465 e i morti 12.956. Le persone in isolamento domiciliare sono attualmente 51.141.

Calabria

Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 1.217 i nuovi contagi registrati (su 5.716 tamponi effettuati), +1.545 guariti e 6 morti (per un totale di 2.046 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -334 attualmente positivi, +11 ricoveri (per un totale di 346) e, infine, +2 terapie intensive (per un totale di 28).

Abruzzo

Sono 647 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Abruzzo. Del totale, 339 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari (1.451) e tamponi antigenici (4.376), è pari all’11,1%. Si registrano cinque decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 2.927. In lieve calo i ricoveri, che passano dai 457 di ieri ai 454 di oggi. I nuovi positivi hanno età compresa tra 3 mesi e 95 anni. Gli attualmente positivi sono 91.768 (-1.242): il dato comprende anche 44.321 casi riguardanti pazienti persi al follow up e sui quali sono in corso verifiche. Del totale, 437 pazienti (-3) sono ricoverati in ospedale in area medica e 17 (invariato) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 91.314 (-1.219) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 160.141 (+1.877). Dei cinque guariti, due risalgono ai giorni scorsi ma sono stati comunicati solo ieri dalle Asl, mentre gli altri tre riguardano pazienti di età compresa tra 75 e 88 anni: due in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo. Il totale dei casi accertati dall’inizio dell’emergenza ad oggi sale a 254.83: 54.665 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+117), 70.537 in provincia di Chieti (+158), 59.840 in provincia di Pescara (+139), 62.820 in provincia di Teramo (+209) e 3.371 fuori regione (+8), mentre per 3.603 (+9) sono in corso verifiche sulla provenienza.

Sardegna 

In Sardegna si registrano oggi 1.043 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 905 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3493 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 26 ( come ieri ). I pazienti ricoverati in area medica sono 370 ( +1 ) e 35528 sono i casi di isolamento domiciliare ( -248). Lo comunica la Regione Sardegna. Si registrano 5 decessi: 1 uomo di 88 anni, residente nella provincia del Sud Sardegna; 1 uomo di 85 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari, e 3 residenti nella provincia di Nuoro.

Veneto 

Sono 1800 i nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore in Veneto e 12 decessi. È quanto emerge dai dati aggiornati della Regione. I casi attualmente positivi sono 72.238 mentre si registra un calo dei ricoveri: -1 pazienti attualmente positivi in area non critica e -3 pazienti attualmente positivi in terapia intensiva. Nove decessi sono avvenuti in ospedali per acuti e 3 in ospedali di comunità.

Valle d’Aosta

Un nuovo decesso e 11 nuovi casi positivi al Covid in Valle d’Aosta che portano il totale delle persone contagiate dal virus da inizio emergenza a 31.132. I positivi attuali sono 1514 di cui 1485 isolamento domiciliare, 25 ricoverati in ospedale, 4 in terapia intensiva. I guariti totali solo 29.100, in crescita di 51 unità rispetto a ieri. I casi fino ad oggi testati sono pari a 127.418 mentre i tamponi complessivi effettuati sono 461.986. Con il decesso segnalato oggi salgono 518 le persone decedute risultate positive al virus da inizio epidemia a oggi in Valle d’Aosta.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here