HomeSaluteBollettino Covid di oggi 23 dicembre:​ 44.595 nuovi casi (8.302 più di...

Bollettino Covid di oggi 23 dicembre:​ 44.595 nuovi casi (8.302 più di ieri) e 168 morti. Record di contagi da inizio pandemia

Devi leggere

Covid, il bollettino di oggi giovedì 23 dicembre 2021. Sono ​44.595 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 36.293. Sono invece 168 le vittime in un giorno, ieri erano state 146. Sono 901.450 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 779.303. Il tasso di positività è al 4,9% rispetto al 4,6% di ieri.  Sono 1.023 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 13 in più di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 93. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 8.722 , ovvero 178 in più rispetto a ieri.

Record da inizio pandemia

Si tratta del record assoluto da quando quasi due anni fa è esplosa la pandemia. Ieri i casi erano stati 36.293. Il precedente record era stato registrato il 13 novembre del 2020, quando i casi individuati furono 40.902. Le vittime nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, sono 168 mentre il 13 novembre dell’anno scorso furono 550. Anche i dati relativi alle ospedalizzazioni sono molto più bassi quest’anno rispetto al 2020: in terapia intensiva sono 1.023 pazienti ricoverati – mentre a novembre del 2020 erano 3.230 – e nei reparti ordinari sono 8.722: il 13 novembre dell’anno scorso erano 30.914. Sono invece 430.029 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 27.300 in più rispetto a ieri. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 5.517.054 e i morti 136.245. I dimessi e i guariti sono invece 4.950.780 , con un incremento di 17.117 rispetto a ieri.

Omicron, tempi di incubazione e sintomi brevi: ecco perché corre veloce (ma potrebbe frenare prima)

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

I dati delle Regioni

Lombardia

Sono 12.955 i nuovi positivi in Lombardia, record assoluto in regione dall’inizio della pandemia, con 205.847 tamponi per un tasso di positività in crescita del 6.2% (ieri 5,7%). Ô quanto emerge da un report reso noto dalla direzione Welfare della Regione, che sottolinea però che la Lombardia ha ancora dati da zona bianca. I casi positivi degli ultimi sette giorni sono 51.456, con un incidenza di 513 per 100mila abitanti, ma i ricoverati nei reparti ordinari sono 1.408 (+56 rispetto a ieri), con una percentuale di occupazione di posti letto pari al 13,8%. Sono 162, invece (due in meno di ieri), i ricoverati in terapia intensiva, con un’occupazione dei posti letto del 10,6%.

Lazio zona gialla? Zingaretti: «Probabile, ma dipende dai comportamenti delle persone»

Veneto

Sono 5.023 i contagi Covid e 20 i decessi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall’inizio della pandemia sale a 594.965, quello delle vittime a 12.241. Sempre più pesante la situazione ospedaliera. I malati Covid ricoverati in area medica sono 1.198 (+12), quelli in terapia intensiva 167 (+3). Gli attuali positivi nella Regione salgono a 65.511.

Toscana

In Toscana sono 2.780 i nuovi casi Covid (2.650 confermati con tampone molecolare e 130 da test rapido antigenico), che portano a 324.433 il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 295.261 (91% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 18.059 tamponi molecolari e 34.720 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,3% è risultato positivo. Sono invece 15.306 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 21.665, +10,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 453 (16 in più rispetto a ieri), di cui 66 in terapia intensiva (2 in più). Oggi si registrano 5 nuovi decessi: 4 uomini e una donna con un’età media di 82,6 anni.

Lazio

Oggi nel Lazio su 25.539 tamponi molecolari e 46.472 tamponi antigenici per un totale di 72.011 tamponi, si registrano 3.006 nuovi casi (+509), sono 15 i decessi (+7), 917 i ricoverati (+9), 122 le terapie intensive (-1) e +1.056 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,1%. I casi a Roma città sono a quota 1.510. «Oggi record dei casi positivi era atteso ed anche per questo è stato predisposto l’adeguamento dello scenario della rete ospedaliera» sottolinea l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

Campania

Sono 3.599 i nuovi positivi al Covid in Campania su 58.660 test esaminati. L’incidenza è del 6,13% in forte aumento rispetto al 5,30% di ieri. Nove le nuove vittime censite nel bollettino dell’Unità di crisi della Regione: 7 nelle ultime 48 ore e 2 decedute in precedenza ma registrate ieri. Scendono i posti occupati in terapia intensiva 31 (meno 1), stabili quelli in degenza, 463

Piemonte

Nuovo balzo dei contagi in Piemonte, Sono 4.304 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 nelle ultimie 24 ore, il 5,1% di 84.147 tamponi eseguiti. Era dal 19 novembre 2020 che non si registrava un dato tanto alto. In aumento anche i decessi, tredici quelli registrati oggi dall’Unità di crisi regionale, come il 25 maggio scorso. Sostanzialmente stabili le terapie intensive, dove i ricoveri sono 67 (+3), continua a crescere il numero dei pazienti nelle terapie ordinarie, dove sono 868 (+14). Le persone in isolamento domiciliare sono 31.595, gli attualmente positivi 32.530. Sale anche il numero dei guariti: oggi sono 1.704. Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registato 443.678 positivi, i decessi diventano 11.983, i guariti 399.165.

Sardegna

In Sardegna si registrano oggi 344 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 4.335 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 11.817 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 ( come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 127 ( 6 in più di ieri). 4296 sono i casi di isolamento domiciliare ( 84 in più di ieri). Si registra il decesso di due uomini di 58 e 86 anni, residenti rispettivamente nella provincia di Nuoro e nella Città Metropolitana di Cagliari. Lo comunica la Regione Sardegna.

Marche

Torna a impennarsi il numero di ricoveri per Covid-19 nelle Marche: +12 degenti (ora sono 228) in 24ore ma -1 ricovero in Terapia intensiva (39) a fronte di aumenti in Semintensiva (42; +4 rispetto a ieri) e in reparti non intensivi (147; +9). Sono sei invece i decessi correlati alla pandemia e il totale sale fino a 3.211: le vittime, tutte con patologie pregresse, sono un 80enne di Ancona, un 83enne di Grottazzolina (Fermo), una 88enne di Pesaro, una 89enne di Fano (Pesaro Urbino), un 93enne di Civitanova Marche e una 97enne di Potenza Picena (Macerata). I dati sono forniti dalla Regione. Nelle ultime 24ore 24ore 871 positivi rilevati e incidenza in rialzo a 315,03. Le persone dimesse dagli ospedali in un giorno sono 14; 114 quelle attualmente assistite in strutture territoriali e 39 in osservazione nei pronto soccorso. Il totale dei positivi (isolati più ricoverati) passa a 6.688 (+44) e continua la progressione delle quarantene per ‘contattò con contagiati (17.173 (+736). I guariti/dimessi raggiungono i 126.180 (+821).

Abruzzo

Sono 662 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Si tratta del dato più alto mai registrato nel 2021 e di uno dei più alti di sempre, pur restando lontano dal record di 939 del 10 novembre 2020. I nuovi positivi sono emersi dall’analisi di 5.890 tamponi molecolari: è risultato positivo l’11,24% dei campioni. Il tasso di positività sui molecolari è il più alto degli ultimi dieci mesi. Non si registrano decessi. Aumentano lievemente i ricoveri. I nuovi positivi hanno età compresa tra 2 e 99 anni. Gli attualmente positivi sono 7.763 (+420): 130 pazienti (+5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e 15 (-1) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 7.618 (+416) sono in isolamento domiciliare. Il bilancio delle vittime è fermo a 2.626. I guariti sono 84.595 (+242). Dei 94.984 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 23.645 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+113 rispetto a ieri), 24.057 in provincia di Chieti (+104), 22.455 in provincia di Pescara (+208), 23.909 in provincia di Teramo (+220) e 754 fuori regione (+11), mentre per 164 (+6) sono in corso verifiche sulla provenienza. 

Molise

Un nuovo caso di variante Omicron in Molise. È stato individuato oggi e sale così a 6 il numero complessivo in regione (altri cinque casi di Omicron erano stati individuati nei giorni scorsi). Tutti i casi riguardano persone provenienti da altre regioni o dall’estero. Al laboratorio di Biologia molecolare dell’ospedale Cardarelli di Campobasso ci sono inoltre sotto osservazione altri 150 contagi Covid. Nelle prossime ore si saprà se tra questi ci sono altri casi di variante Omicron.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 10.356 tamponi molecolari sono stati rilevati 940 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 9,08%. Sono 20.310 i test rapidi antigenici effettuati, dai quali sono stati rilevati 141 casi (0,79%). Si conferma che la prima fascia di contagio è quella under 19 con il 23,59% dei nuovi positivi, a seguire la 40-49 anni con il 18,78% e quella 50-59 anni con il 15,36%. Oggi si registrano 6 decessi: un uomo di 88 anni di Trieste (deceduto in ospedale), una donna di 82 di Trieste (ospedale), un uomo di 81 di Cordenons (ospedale), uno di 78 di Sacile (ospedale), uno di 73 di Frisanco (ospedale), una donna di 70 di Montereale Valcellina (ospedale). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 281. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Trentino

Sono sei le persone morte per Covid in Trentino: due donne e quattro uomini, tutti – tranne uno – venuti a mancare in ospedale, la vittima più giovane aveva 68 anni, quella più anziana 79. Un paio di questi erano vaccinati da meno di 5 mesi ma presentavano altre patologie. Stesso discorso per altri due, vaccinati da oltre 5 mesi, con patologie. Di altri due si apprende che non erano vaccinati o che il ciclo non era completo ed uno dei due non presentava altre patologie. Numeri alti anche sul fronte dei nuovi contagi: 368 quelli contati nelle ultime 24 ore – comunica la Provincia di Trento -. La situazione negli ospedali vede oggi un totale di 121 pazienti covid, dei quali 22 si trovano ancora in rianimazione: ieri i ricoveri sono stati 15; le dimissioni 9. 

Alto Adige

Sono 345 oggi i nuovi contagi da coronavirus in Alto Adige e 4 i deceduti. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.820 tamponi Pcr e registrato 141 nuovi casi positivi e 204 test antigenici positivi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 82 e 62 quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate (postacuti). In isolamento nelle strutture di Colle Isarco risultano 7 pazienti mentre quelli nelle terapie intensive sono 21. I guariti totali ammontano a 92.641, con un incremento di +317.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here