HomeSalutecosì fermiamo tutte le varianti Covid

così fermiamo tutte le varianti Covid

Devi leggere

«La quarta dose del vaccino è necessaria per fermare tutte le varianti del Covid-19, Omicron compresa». Lo sostiene il Ceo di Pfizer Albert Bourla in un’intervista a “Face the Nation” di CBS News, mentre la società farmaceutica si prepara a presentare i dati alla Food and Drug Administration americana per sostenere la necessità di una nuova iniezione. Bourla, infatti, ha detto di essere in possesso dei dati che dimostrerebbero l’efficacia di ricevere un secondo booster vaccinale, con la quarta dose.


«La protezione ricevuta dalla terza dose è abbastanza buona – ha detto il Ceo di Pfizer -, sia per quanto rigurda i ricoveri sia per quanto riguarda i decessi. Contro le infezioni, tuttavia, non dura molto a lungo». Da qui l’affermazione della necessità della quarta dose per fermare la nuova avanzata del virus e delle sue varianti.

 

Perdita di efficacia

Ma perché dovebbe essere necessaria una quarta dose di vaccino? I dati pubblicati dai Centers for Disease Control and Prevention americani nel mese di febbraio hanno rilevato che i booster vaccinali perdono una grande quantità di efficacia dopo quattro mesi. Ecco perché molti Paesi, tra cui IsraeleCile e Svezia, si stanno già attrezzando per somministrare la quarta dose di vaccino agli anziani e alle persone fragili.

 

 

 

Quarta dose per gli Over 80 in Francia

Anche la Francia ha deciso di somministrare la quarta dose di vaccino agli over 80, nonostante da oggi non siano più necessari l’uso delle mascherine e del Super Green pass per aedere ai locali pubblici al chiuso. Il primo ministro francese, Jean Castex, ha annunciato oggi l’avvio della somministrazione della quarta dose di vaccino «a chi ha da 80 anni in su e ha ricevuto la terza dose da oltre 3 mesi», di fronte alla lieve ripresa dell’epidemia di Covid.

In un’intervista a Le Parisien, Castex conferma la fine delle restrizioni, fra cui l’obbligo di indossare la mascherina al chiuso e il possesso del Super Green pass, a partire da oggi. Al tempo stesso, il premier raccomanda «fortemente alle persone fragili, a causa della loro età o delle loro patologie, di mantenere la mascherina nei luoghi chiusi e nei grandi assembramenti».

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here