Donna urla, passante si spaventa e chiama la polizia. Ma era un attrice della scuola di Favino- Corriere.it

0
26
di Federica Bandirali

Le forze dell’ordine si sono precipitate sul posto per scoprire poi la verit

Le urla erano fortissime tanto da spaventare una passante: da una finestra di via Romana a Firenze la voce di una donna alla ricerca di aiuto fino al silenzio. Erano le 13 del 25 ottobre quando una signora, terrorizzata da quello che aveva sentito e dal fatto che poi non sentiva pi alcun rumore, ha deciso di chiamare -allarmata- il 112. Tempestivo l’arrivo di volanti della polizia che si sono precipitate sul posto per capire che cosa stesse succedendo e per capire le condizioni della donna che sembrava essere in pericolo. Subito hanno suonato tutti i campanelli dello stabile ma nessuno sapeva niente delle grida.

Il nome sul citofono

Finch qualcosa ha cominciato a essere piu chiaro quando su un citofono c’era il nome della Scuola di formazione del mestiere dell’attore Oltrarno diretta da Pierfrancesco Favino. Una volta entrati gli agenti hanno chiesto se ci fossero state delle prove poco prima. Ed ecco la verit: per fortuna le urlano erano solo parte di una prova teatrale legata a un’esercitazione di vocalit. Prova, a quanto pare, superata. La scuola di Favino, non presente al momento dei fatti, propone un percorso di studi triennale per sollecitare e aiutare a sviluppare le capacit espressive individuali all’interno di un contesto di gruppo. Come si legge sul sito della scuola “sotto la direzione di Pierfrancesco Favino e con il coinvolgimento di insegnanti di caratura internazionale, particolare importanza sar data al lavoro su corpo e voce e sull’acquisizione di una forte tecnica di base che consenta ai giovani attori di maturare una libert e un’autonomia espressive che li renda competitivi anche fuori dal nostro paese”.

26 ottobre 2022 (modifica il 26 ottobre 2022 | 17:49)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here