HomeCinema Serie TV«La peggior compagnia aerea del Nord America»- Corriere.it

«La peggior compagnia aerea del Nord America»- Corriere.it

Devi leggere

di Simona Marchetti

Il 33enne attore di Harry Potter ha sfogato su Twitter la sua rabbia per non aver potuto imbarcarsi su un volo in prima classe per Toronto a causa dell’overbooking, criticando la mancanza di comunicazione da parte dei responsabili

Gli hanno strappato il biglietto di prima classe davanti agli occhi, spedendolo in economy senza alcuna spiegazione se non quella di «aereo pieno». Da qui la cinguettante reazione con cui l’attore Matthew Lewis ha definito Air Canada «la peggior compagnia aerea del Nord America». I fatti risalgono a venerdì scorso, quando il 33enne protagonista di Harry Potter (ha interpretato Neville Paciock in tutti gli otto film della franchise) si è presentato al gate dell’aeroporto di Orlando per imbarcarsi su un volo Air Canada per Toronto, dov’era in programma un incontro con i fan.

Il lamento

«Confermato. Air Canada è la peggior compagnia aerea del Nord America. E questo dirà qualcosa», ha scritto appunto Lewis in un tweet al veleno, seguito da una serie di risposte sotto i commenti di alcuni utenti, nelle quali l’attore ha aggiunto particolari su quanto accaduto in aeroporto. «Nessuna email. Nessuna offerta di prenotare nuovamente il volo. Ha letteralmente strappato il mio biglietto di prima classe davanti a me al gate, me ne ha dato uno di economy e se n’è andata senza dire una parola. Ho dovuto richiamarla per chiederle “perché?”», ha scritto appunto Lewis, rivelando di aver ricevuto come singola spiegazione quella di volo completo e che se avesse voluto il rimborso, si sarebbe dovuto rivolgere al servizio clienti. Che però si trova a Toronto, la città che in quel momento lui non poteva raggiungere. Air Canada ha poi replicato all’attore sempre su Twitter («Ciao Matthew, ci dispiace sentire questo. Per favore inviaci un messaggio diretto con ulteriori dettagli sulla questione e vediamo se possiamo aiutarti da qui», si legge nel post della compagnia), senza però riuscire a placarne le ire. «Il servizio clienti di Air Canada fa schifo e noi come società non dovremmo essere d’accordo con la normalizzazione del profitto dell’overbooking e con l’allontanamento delle persone dai voli», ha spiegato infatti Lewis ai microfoni di CTV News Toronto, rivelando di essere ancora in attesa di parlare con un rappresentante della compagnia aerea canadese.

29 agosto 2022 (modifica il 29 agosto 2022 | 17:15)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here