HomeCinema Serie TV«Minions», la Cina cambia il finale del quinto episodio del franchise- Corriere.it

«Minions», la Cina cambia il finale del quinto episodio del franchise- Corriere.it

Devi leggere

di Laura Zangarini

Una serie di immagini fisse sottotitolate inserite nella sequenza dei titoli di coda di «Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo» informa gli spettatori che Willy Cobra è stato catturato e rinchiuso in prigione

La Cina altera il finale del film d’animazione «Minions: The Rise of Gru» (in Italia uscito col titolo «Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo»). È quanto sottolineano alcuni internauti sul social network Weibo, l’equivalente di Twitter, che è bloccato nel Paese asiatico. Ambientato negli anni ‘70 a San Francisco, il quinto episodio del franchise, uscito in Cina con diverse settimane di ritardo rispetto al resto del mondo (in Italia in una settimana ha incassato circa 6 milioni di euro; oltre 640 milioni di dollari a livello globale), racconta la storia di un giovane Gru, passato da codardo a criminale, sostenuto da un personaggio che, nella versione uscita nel gigante asiatico, vive un finale alternativo.

DuSir, sito che pubblica recensioni di film online con 14,4 milioni di follower su Weibo, ha notato che la versione cinese del cartoon dura un minuto in più rispetto a quella internazionale e si è chiesto perché fosse necessario quel minuto in più. «Siamo solo noi che abbiamo bisogno di una guida e di una cura speciali, per paura che un cartone animato ci possa “corrompere”», ha commentato il sito. Infatti, mentre il resto del mondo ha visto il mentore del protagonista, Willy Kobra, sfuggire alla polizia fingendo la sua morte, in Cina viene catturato dalla polizia e imprigionato per 20 anni. Il cambiamento è spiegato da una serie di immagini fisse inserite nella sequenza dei crediti alla fine della proiezione. Inoltre, i distributori cinesi hanno voluto sottolineare che il personaggio principale, Gru, pur essendo un cattivo di professione, «alla fine è diventato uno dei buoni, dedito a prendersi cura della sua famiglia», secondo un messaggio alla fine del cartoon.

Cambiare il finale nei film è piuttosto comune in Cina, dove le autorità o talvolta le stesse piattaforme e distributori sono soliti censurare nudità, contenuti politici ritenuti sensibili o scene sessuali. Non è chiaro se il finale dell’ultimo film dei Minions sia stato modificato a causa della richiesta della censura o se i produttori lo abbiano considerato una conclusione più politicamente corretta per il mercato cinese. Il classico di David Fincher del 1999 «Fight Club» ha ricevuto un trattamento simile quando la piattaforma video cinese Tencent Video ha caricato a gennaio una versione in cui la polizia ferma il piano del protagonista di porre fine alla civiltà moderna.

23 agosto 2022 (modifica il 23 agosto 2022 | 10:44)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here