HomeCinema Serie TVOldman e Madden star di Giffoni, 118 film in concorso- Corriere.it

Oldman e Madden star di Giffoni, 118 film in concorso- Corriere.it

Devi leggere

di Stefania Ulivi

A Robb Stark di «Game of Thrones» il Giffoni Award, mentre a Oldman l’ambito François Truffaut. Oltre 250 ospiti; tema dell’edizione di quest’anno, gli «Invisibili»

Richard Madden e Gary Oldman. Sono loro a guidare la sterminata lista dei 250 invitati dell’edizione 2022 di Giffoni, la numero 52, in programma dal 21 al 30 luglio. Ai due attori andranno i due premi principali del festival. Attesi, insieme ai 5000 giurati ragazzini in arrivo da 33 Paesi che connotano la rassegna creata da Claudio Gubitosi, anche Gabriele Mainetti e Aurora Giovinazzo, Eduardo Scarpetta, Laura Morante, i Me contro Te, Michela Ramazzotti, Caterina Caselli, Samuele Bersani, Tananai, Dargen D’Amico, Francesco Gabbani, Casadilego.

Tutto si tiene nel piccolo centro del salernitano dove si festeggeranno i 40 anni della creatura di Carlo Rambaldi

«E.T. l’extra-terrestre»

e, venerdì 29, il traguardo delle 6000 puntate raggiunto dalla soap opera partenopea
«Un posto al sole»
. Dove si aspetta la conferma di un collegamento con il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskij, ed è già invece certa la presenza di Alessandro Orsini.

Tema per l’edizione di quest’anno è «Invisibili», con un’attenzione a quello e a quelli che restano nell’ombra, in particolare le migliaia di bambini e adolescenti trascurati e ignorati in diversi luoghi del mondo. In primo piano i film, 118 in concorso e 30 fuori gara, divisi nelle diverse sezioni divise per età, dagli Elements + 3 ai Generator +18. Molti racconti di formazione, incentrati sul passaggio tra infanzia e età adulta, su tormenti e speranze di un’età che i giffoners conoscono da vicino. In programma anche un focus dedicato all’ambiente e ai cambiamenti climatici.

Quattro le anteprime annunciate: «Brian and Charles» di Jim Archer,
«Ragazzaccio»
di Paolo Ruffini, «Rosanero» di Andrea Porporati con Salvatore Esposito e «League of super-pets», doppiato da Lillo Petrolo e Maccio Capatonda. Tra gli altri titoli, «Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo» e «Un mondo sotto social» dei Soldi spicci. Spazio anche alla serialità, con titoli come
«Tutto chiede salvezza
» diretto da Francesco Bruni per Netflix a partire dal libro di Daniele Mencarelli, Premio Strega Giovani 2020, sul tema della malattia mentale e sugli apparati di cura. Con Federico Cesari. E
«Prisma»
, nuovo lavoro di Ludovico Bessegato in arrivo su Prime Video in autunno. Ambientato a Latina, protagonisti due gemelli adolescenti, Andrea e Marco (interpretati da Mattia Carrano). Nel cast anche Lorenzo Zurzolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 luglio 2022 (modifica il 13 luglio 2022 | 07:16)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here