Omicron 2 piega la Cina, a Shanghai è record di casi ma la maggioranza è di asintomatici: ecco perché

0
82

Shanghai in ginocchio per il Covid. Anche oggi è stato registrato un rialzo dei casi, mentre la città sta affrontando il terzo giorno di lockdown parziale per lo screening di massa. In base ai dati postati dal governo locale sui social media e relativi a martedì, i contagi si sono più che triplicati fino a 326 (dai 96 di lunedì), mentre i portatori asintomatici sono aumentati di oltre un migliaio di unità, salendo a quota 5.656. Peggiora la situazione nell’intera Cina dove sono state registrate quasi 9.000 infezioni, di cui 1.565 di trasmissione domestica, ha riferito la Commissione sanitaria nazionale.

 

Cina in lockdown: nella Wall Street di Shanghai 20.000 lavoratori dormono in ufficio per non fermarsi

 

Omicron 2 piega la Cina

L’altro lato della medaglia però sarebbe rappresentato dal basso grado di gravità dell’infezione. Infatti coloro che sono aggiornati sui dati giornalieri relativi ai casi in Cina continentale difficilmente non notano una nuova tendenza: la stragrande maggioranza delle nuove infezioni locali è asintomatica. Dopo aver riportato numeri a quattro cifre per più di 10 giorni, la casistica giornaliera delle infezioni locali che non mostrano alcun sintomo ha raggiunto un massimo storico di 7.090 nella giornata di ieri, stando ai dati della Commissione Sanitaria Nazionale.

 

 

Omicron meno letale

«Nel diventare maggiormente contagiosa, la variante Omicron è meno letale», ha spiegato Zhang Boli, accademico della Chinese Academy of Engineering. I dati più recenti dell’ente sanitario hanno mostrato che quasi l’88% della popolazione totale della Cina continentale ha concluso il ciclo vaccinale contro il Covid-19 entro il 21 marzo e che oltre 659 milioni hanno ricevuto una dose di richiamo. Notando che gli asintomatici portano facilmente ad una diffusione “invisibile” del virus, Zhang ha richiesto di accelerare le indagini epidemiologiche e di rintracciare l’origine del contagio in modo da arginare la trasmissione del Covid-19.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here