Scooby-Doo, Velma fa coming out e conferma ufficialmente che è lesbica- Corriere.it

0
36
di Simona Marchetti

Nel nuovo capitolo della saga – intitolato «Trick or Treat Scooby-Doo!» e in onda dal 16 ottobre su HBO Max – la cervellona del cartone creato da Hanna-Barbera resta vittima di un colpo di fulmine per la designer Coco Diablo

Dopo Peppa Pig e il personaggio con due mamme, un altro classico della tv dei ragazzi (ma che piace anche agli adulti) sceglie la strada dell’inclusività. Si tratta di Scooby-Doo che, nell’ultimo capitolo della saga – intitolato «Trick or Treat Scooby-Doo!» e in onda dal 16 ottobre sulla piattaforma HBO Max, per ora non disponibile in Italia – mostra il coming out di Velma Dinkley, che resta vittima di un colpo di fulmine per la designer Coco Diablo.

«Libera di vivere la sua sessualità»

Per la verità che la cervellona con gli occhialoni e vestita sempre con una gonna rossa e una maglia arancione fosse lesbica lo si era sempre sospettato e lo stesso James Gunn, sceneggiatore dei primi film dal vivo di Scooby-Doo, lo aveva confermato in un’intervista a Variety, raccontando però che la produzione si era sempre mostrata reticente all’idea di svelare l’omosessualità di Velma. «Nel 2001 Velma era esplicitamente gay nella mia sceneggiatura iniziale – aveva infatti detto Gunn – ma la produzione ha tenuto le acque calme, facendola diventare ambigua (nella versione girata), poi niente (nella versione uscita) e alla fine con un fidanzato (nel sequel)». Ora però i tempi sono cambiati e il personaggio creato da Hanna-Barbera è libero di vivere la propria sessualità alla luce del sole, anche se il suo coming out – per quanto atteso – non ha incontrato unanimi consensi dall’altra parte dell’Oceano, dove sono in molti a sollevare obiezioni sulla scelta di modificare la linea di narrazione di un film in nome del «politicamente corretto» ad ogni costo.

6 ottobre 2022 (modifica il 6 ottobre 2022 | 12:03)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here