«X-Files», addio a Michael Kopsa, morto a 66 anni per un tumore al cervello- Corriere.it

0
24
di Simona Marchetti

Veterano di svariate serie tv, l’attore era comparso anche in numerosi film, fra cui «I Fantastici 4» e «L’alba del pianeta delle scimmie». La notizia del decesso è stata data dalla ex moglie Lucia Frangione su Twitter

Un tumore al cervello si è portato via Michael Kopsa all’età di 66 anni. Veterano di serie tv come «X-Files» (era Rick Culver), «Smalville» e «Stairgate SG-1», l’attore è morto domenica scorsa per le complicazioni legate alla malattia e a darne l’annuncio con un commosso post su Twitter è stata la sua ex moglie, Lucia Frangione. «Il grande Michael Kopsa, il mio caro amico e padre di mia figlia, Nora, è morto il 23 ottobre 2022 a causa di un tumore al cervello – ha scritto la donna martedì 25 ottobre sui social -. Era un incredibile attore teatrale e cinematografico, doppiatore, falegname, musicista e pittore. Ma, soprattutto, era un padre amorevole e assolutamente presente».

In numerosi film

Nato a Toronto il 22 gennaio 1956, Kopsa si era trasferito a New York per studiare teatro, per poi tornare in Canada a completare l’università. Oltre alle produzioni televisive, molte delle quali con sede a Vancouver o Toronto, nel curriculum dell’attore figurano anche numerosi film, fra cui «I Fantastici 4», «Apollo 18» e «L’alba del pianeta delle scimmie». «Un amico e un collega per molti di noi, oggi onoriamo la memoria di Michael Kopsa. Per sempre nei nostri cuori», si legge nel post pubblicato da Hallmark sul proprio account Instagram in ricordo dell’attore scomparso, che per il canale tv aveva interpretato svariate pellicole a tema natalizio e romantico.

26 ottobre 2022 (modifica il 26 ottobre 2022 | 15:25)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here